HOME » NEWS & EVENTI » ATTUAZIONE DELLA RIFORMA DEL CODICE ANTIMAFIA
News & eventi
martedì, 5 giugno 2018

ATTUAZIONE DELLA RIFORMA DEL CODICE ANTIMAFIA
Lo scorso 18 maggio, il Consiglio dei Ministri ha approvato, in esame definitivo, due decreti legislativi di attuazione della legge 17 ottobre 2017, n. 161, recante “Modifiche al Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, di cui al decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159, al Codice penale e alle norme di attuazione, di coordinamento e transitorie del Codice di procedura penale e altre disposizioni. Delega al Governo per la tutela del lavoro nelle aziende sequestrate e confiscate”.

Di seguito le principali misure introdotte, con l'indicazione dei Ministeri proponenti:
• incompatibilità degli amministratori giudiziari e dei curatori fallimentari;
• disposizioni per disciplinare il regime delle incompatibilità degli amministratori giudiziari, dei loro coadiutori, dei curatori fallimentari e degli altri organi delle procedure concorsuali, in attuazione dell'articolo 33, commi 2 e 3, della legge 17 ottobre 2017, n. 161 (Ministero della giustizia)
• il decreto, approvato su proposta del Ministro della giustizia Andrea Orlando, disciplina il regime delle incompatibilità degli amministratori giudiziari, dei loro coadiutori, dei curatori fallimentari e degli altri organi delle procedure concorsuali.

In attuazione dei criteri direttivi fissati dalla legge delega, il testo prevede:
• l'incompatibilità delle figure già elencate per rapporti di parentela, affinità, convivenza e, comunque, assidua frequentazione con magistrati addetti all'ufficio giudiziario al quale appartiene il magistrato che conferisce l'incarico;
• la vigilanza del Presidente della Corte di appello sulle nomine ai predetti incarichi, conferite a soggetti che abbiano con i magistrati del distretto giudiziario, in cui ha sede l'ufficio titolare del procedimento, rapporti di parentela, affinità, coniugio o frequentazione assidua.

Il testo tiene conto dei pareri espressi dalle Commissioni speciali della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica.



Torna all'indice


TOP NEWS
05/06/2018
ATTUAZIONE DELLA RIFORMA DEL CODICE ANTIMAFIA
25/05/2018
ECOBONUS: ECCO LE REGOLE PER LA CESSIONE DEL CREDITO D'IMPOSTA
15/05/2018
SOVRAINDEBITAMENTO: COME FUNZIONA E QUANDO SI PUÒ UTILIZZARE LA PROCEDURA

Chi Siamo  

Tutela&Protezione opera su tutto il territorio nazionale al fianco aziende e privati nella gestione del credito insoluto e nel supporto alla ristrutturazione debitoria.
ENTRA
Gestione del Debito Gestione Immobiliare Gestione del Credito


HOMECHI SIAMOI NOSTRI SERVIZII NOSTRI CONSULENTINEWS & EVENTIPARTNERSHIPCONTATTACI
Tutela&Protezione Srl
BARI
MILANO
TORINO
CATANIA
NAPOLI
SALERNO
REGGIO CALABRIA
VASTO
LECCE
TARANTO
TRANI
Direzione e Sede Legale
Via Enrico Pappacena, 22
Tel 800.893.582
70124 BARI
P.I. 06770120720

Privacy  |  Cookie
Copyrights 2016 - Tutela&Protezione.net